DESIDERI RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI? CHIAMACI ALLO 069396509

Notizie

  • 1
  • 2
  • 3
Prev Next

Eco-Incentivi Auto 2014, in arrivo nuove risorse

30-04-2014

Eco-Incentivi Auto 2014, in arrivo nuove risorse Dal 6 maggio saranno resi disponibili 31,3 milioni di euro di eco-incentivi, al fine di stimolare l’acquisto di auto elettriche, ibride e alimentate a gas (gpl o metano) con emissioni di CO2 inferiori a 120 grammi per Km. Lo scorso 3 aprile il ministro dello...

Read more

Recupero, salvataggio e rimorchio di imbarcazioni

18-04-2014

Recupero, salvataggio e rimorchio di imbarcazioni Che differenza c’è tra il recupero, il salvataggio ed il rimorchio di un’imbarcazione? DI certo un aspetto importante è rappresentato dal compenso dovuto al soggetto che interviene, scopri le differenze! La stagione nautica è vicina ed è utile ricordare la differenza tra salvataggio, recupero e rimorchio...

Read more

Moto & Scooter, cosa fare prima di tornare in sella

11-04-2014

Moto & Scooter, cosa fare prima di tornare in sella Il caldo è tornato, così come la possibilità di viaggiare ogni giorno su due ruote. Prima di saltare in sella è però doveroso verificare il proprio mezzo: leggi questo articolo per scoprire 10 utili consigli. Ripristinare la moto o lo scooter prima...

Read more

Recupero, salvataggio e rimorchio di imbarcazioni

Che differenza c’è tra il recupero, il salvataggio ed il rimorchio di un’imbarcazione? DI certo un aspetto importante è rappresentato dal compenso dovuto al soggetto che interviene, scopri le differenze!

La stagione nautica è vicina ed è utile ricordare la differenza tra salvataggio, recupero e rimorchio di un’imbarcazione, qualora ci si dovesse trovare in condizione di richiedere un supporto in mare.

 

La differenza principale da acquisire è quella del compenso da riconoscere al soggetto che interviene per una di queste tre operazioni. Tale compenso è espresso in termini di percentuale del valore dell’imbarcazione soccorsa in mare (ad esempio, il 2% del valore dell’imbarcazione deve essere corrisposto al soccorritore, oppure, il 20% del valore dell’imbarcazione etc.), con una percentuale diversa a secondo del tipo di soccorso.

RECUPERO

Iniziamo dal recupero, il più oneroso, che dati i rischi ed i costi affrontati dal soccorritore prevede un compenso pari al 33% del valore dell’imbarcazione! Questa alta percentuale è giustificata dalla condizione ‘fuori controllo’ dell’imbarcazione e dalla sua posizione sconosciuta all’armatore.

SALVATAGGIO

Il salvataggio presuppone invece un intervento più mirato, evitando al soccorritore la fase di ricerca dell’imbarcazione. Per questo il compenso si aggira tra l’1% ed il 5% del valore dell’imbarcazione.

RIMORCHIO

Il rimorchio è infine il servizio meno oneroso per l’armatore, il quale dovrà riconoscere al soccorritore solamente le spese sostenute per il rimorchio.

primi sui motori con e-max

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni